Wemos D1 mini. Finalmente arrivati!

wemos_01

Dopo quasi 40 giorni di attesa (di cui quasi la metà passati in attesa di essere smistati in Italia, diciamolo….) sono arrivati i 4 D1 mini che avevo ordinato. Eccone uno appena saldato; ho scelto il montaggio con i piedini per breadboard (ma ci sono nella confezione strip di ogni genere) e di mantenere in alto il lato con il led di programmazione visibile. Nella parte inferiore ci sono altri componenti tra cui un microscopico regolatore di tensione e il CH340 per la comunicazione seriale/usb.

Riguardo a questo devo segnalare che con OS X El Capitan non c’è stato verso di vedere assegnata una Porta a questa scheda, sia con i driver ufficiali “signed” che con quelli presenti nel sito Wemos. Per scrupolo ecco entrambi i link:

http://sparks.gogo.co.nz/ch340.html

http://www.wemos.cc/downloads/

ma non ho avuto ancora occasione di cercare sulla Rete approfondimenti a riguardo. Una certa delusione quindi per chi usa solamente OS X, ma qui lascio una porta aperta perché non è detto che il problema sia in qualche modo risolvibile. Sotto Linux invece (utilizzo una Mint 17.3 virtualizzata VMware su OS X) tutto è filato liscio come l’olio, come si può vedere dalla figura qui sotto.

wemos_02

C’è da dire che è un piacere programmare la scheda a 921600 baud invece dei “soliti” 115200. Nei prossimi giorni cercherò di assegnargli il ruolo almeno di nodo ambientale passivo acceso H24 per verificarne la stabilità operativa. C’è poi da trovare una soluzione al fatto che i driver CH340 per OS X non la riconoscono, cosa per me non bloccante ma obiettivamente fastidiosa per chi intende programmare queste Wemos da un Mac.

http://www.wemos.cc/Products/d1_mini.html

Lascia un commento